Home

Contattaci

Link

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


IV Convegno

Testimonianza di Patrizia Gatto
 


Un giorno ho gridato forte, molto forte. Nessuno riusciva a sentire il mio grido.
Un giorno ho pianto, tanto, ma nessuno mi vedeva. Ho ingoiato tutte le mie lacrime, imprigionandole e facendole diventare parte di me. Mi nascondevo al mondo e, a volte,anche a me stessa. Ho evitato ogni sguardo nascondendo i miei occhi per non essere ferita. Ma la mia anima soffriva, urlava. Ho vissuto la solitudine, quella fatta di rinunce e gelosia egoista del prossimo. Le amarezze mi hanno provata duramente dentro e  fuori; avevo tanto di tutto, intorno a me, ma non avevo nulla.
Un giorno il Signore si Ŕ chinato su di me e ho conosciuto il Responsabile della ComunitÓ "Immacolata", Pino, che, prendendomi per mano, si Ŕ curato di me.
Parlandomi con dolcezza mi ha rassicurata, mi ha scaldato il cuore, insegnandomi a guardare verso l'infinito, oltre il tramonto, oltre le nubi minacciose di pioggia.
Mi ha fatto conoscere una realtÓ diversa: la mia realtÓ che credevo fosse distorta. 
Mi ha fatto dono di uno specchio per insegnarmi a vedere me stessa, la vera immagine di me, ma anche a guardare dentro i miei occhi, oltre le mie lacrime. Pino mi ha invitata a partecipare al IV Convegno della ComunitÓ e lý ho incontrato i fratelli, ho sentito le loro voci, li ho abbracciati, ho pregato insieme a loro, ho pianto insieme a loro. Il Signore in preghiera  mi ha fatto ripercorrere le tappe della mia vita,  mostrandomi il vero volto dell'Amore infinito e di quanto sono amata. Dio  ha accolto con amore e tenerezza il mio cuore, lo ha accarezzato, consolato, promettendomi di riempirlo di pace, gioia, amore e consolazione.
Nella ComunitÓ mi Ŕ stata rivelata la strada da percorrere, e ha posto al mio fianco i fratelli con cui vivere la vera amicizia, quella che si dona senza riserve, che attraversa il tempo e lo spazio. Il mio tempo inizia qui e ora, sulle pagine ancora vuote di un libro che ha bisogno di essere scritto.
Molto mi Ŕ stato donato e molto mi Ŕ stato svelato, ma tanto ancora deve accadere e io sono pronta a scrivere ... Eccomi, Signore!!
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera del Giorno