Home Chi Siamo Dove Siamo Richieste Riflessioni Incontri Convegni

Contattaci 

 

Convegni

Testimonianza

 

E' ormai di uso comune il termine “evento”. Si dice così ogni qualvolta si voglia evidenziare un momento in cui l'attenzione deve essere convogliata su una particolare occasione.

Ed allora, per parlare in termini moderni, posso dire che il 29 aprile ho partecipato ad un evento.

Ero parte in causa, in quanto l' “evento spirituale” ha coinvolto me, in prima persona.

Un'esperienza molto particolare che ho percepito sulla mia pelle e nel mio cuore: dire SI' al Signore e permettere che l'opera di Dio si manifesti con tangibile potenza nella propria vita cristiana è davvero una scelta di fede capace di  sprigionare tutta la Sua forza.

Beh, dirvi cosa ho provato non si può definire a parole, ma il forte desiderio che lo Spirito prenda “possesso” della mia vita, questo sì, posso consapevolmente dirlo.

C'è da chiedersi: «E non sapete voi che il vostro corpo è il tempio dello Spirito Santo che è in voi, il quale avete da Dio…?»” (1 Cor 6,19).

Sì, sapevo di aver ricevuto un dono inestimabile il giorno del battesimo, ma questo Pneuma divino non volevo rimanesse seppellito e, attraverso questa nuova Pentecoste personale potesse produrre  frutti. La preghiera di effusione, infatti, ravviva la grazia, porta una luce nuova dentro e fuori di noi e quest' idea mi rendeva profondamente felice.

Ho, con molto interesse, seguito gli insegnamenti che Pino, con tanta perizia e affetto ci ( io e altri tre fratelli in Cristo) ha donato durante i seminari, rendendomi conto di quanta ignoranza domini la nostra vita personale e spirituale.

Con  la consapevolezza che una tale rinascita sia un modo con cui Cristo, Il Risorto, continua la Sua opera di “battezzare nello Spirito”, così come per gli Apostoli fu principio di una vita nuova, allo stesso modo, mi auguro che per me sia l'inizio di un vivere in pienezza la vita cristiana.

 

                                                                                    Francesca  De Salvo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La Liturgia

di oggi

 

 

Commento del Vangelo del Giorno

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Web Master: Gruppo 2G