Home Chi Siamo Dove Siamo Richieste Riflessioni Incontri Convegni

Contattaci 

 

 EDITORIALE  ESERCIZI  SPIRITUALI 2020

 

Come ogni anno, la Comunità Immacolata del RCC ha vissuto il corso di Esercizi Spirituali dal 16 al 20 Settembre nei locali del convento dell’Immacolata a Milazzo.

Sono stati giorni di grazia,di condivisione, di gioia, segno che quando si è uniti nell’amore del Signore, non si può non essere gioiosi!

Guidati dal fondatore Giuseppe Barranco, abbiamo pregato e riflettuto meditando la Lettera di San Giovanni Apostolo. Intense ed estremamente interessanti sono state le risonanze proposte dai fratelli partecipanti, in cui il Signore ha operato con la potenza dello Spirito per convertire e plasmare sempre più il cuore come piace a Lui e per l’edificazione del Suo regno.

A tale proposito ed anche per far avvertire la bellezza e la profondità delle suddette risonanze, voglio riportare di seguito alcuni stralci delle risonanze di Caterina Vermo, che con estrema semplicità e dolcezza ha espresso quanto di bello il Signore stava comunicando al suo cuore alla luce di ciò che ha ascoltato e pregato.

«Il rapportarsi con i fratelli nasce dall’amore che il Signore mette nel cuore nella misura in cui mi lascio plasmare e riempire ed è allora che riesco a donarmi. Fino a quando la mia anfora rimarrà piena di ciò che ho scelto io, non ci sarà spazio per Dio, per cui cerco sempre di svuotarmi di tutto ciò che non viene da Lui per riempirmi solo ed esclusivamente di Dio. Solo così posso sentire veramente nel cuore i fratelli».

«Molte volte bisogna mettersi in gioco non con le parole ma con la testimonianza, è solo quando si è testimoni credibili che il fratello accoglie il suggerimento, il consiglio, l’annuncio perché con la testimonianza di vita riesce a passare l’amore da cuore a cuore e solo allora avviene il prodigio.   Se la mia fede è vera, non di facciata, ma radicata nel mio cuore, Cristo è in me, ma soprattutto io sono nel cuore di Dio».

«Credo in Te, mio Signore, credo in Te con tutto il cuore, con tutta l’anima perché solo Tu sei il sommo Bene, sei la mia forza, sei la mia pace, sei il mio riposo. Questo deve essere il pensiero principale della vita, ma deve essere un pensiero senza scadenza, senza orari, senza tempo, ma vissuto nella fedeltà dei giorni del “già e non ancora”!».

«Amore e fede è quel binomio indissolubile, invincibile, capace di vincere il mondo, quel mondo pronto a fagocitarci per annullarci, per scoraggiarci, per sottrarci dalla braccia del Padre, per portarci alla morte del cuore, organo fondamentale sia nell’amore che nella fede. Se ami veramente, ami col cuore, se credi veramente ed hai fede, credi con il cuore, per cui niente e nessuno potrà mai allontanarci da Dio Padre».

Sotto l’azione dello Spirito Santo, riusciremo veramente di cuore a pregare per  i fratelli, affinché anche loro abbiano l’opportunità di incontrare e scoprire il Signore e di beneficiare dei Suoi innumerevoli doni, che sono già pronti per tutti i Suoi figli dal giorno del Battesimo, giorno della nascita in Cristo!

Caterina si è espressa così, ma certo anche nelle altre risonanze ci sono stati tanti spunti di riflessione e soprattutto tanti motivi per ringraziare il Signore per quanto ha operato nei cuori di tutti alla luce di questo versetto della prima lettera di S. Giovanni Apostolo: «Carissimi, amiamoci gli uni gli altri, perché l’amore è da Dio: chiunque ama è stato generato da Dio e conosce Dio. Chi non ama non ha conosciuto Dio, perché Dio è Amore» (1Gv 4,7-8).

Se questa parola si radicasse fortemente nel nostro cuore, allora veramente potremmo essere sale della terra e luce del mondo, così come il Signore ha pensato per noi dall’inizio dei tempi e il mondo stesso sarebbe un posto migliore! Ora siamo pronti come Comunità Immacolata ad iniziare il nuovo anno sociale sempre nel rispetto delle normative della CEI per la sicurezza in tempi di pandemia per il Covid 19, ora siamo pronti a riprendere il cammino gettando nuovamente le reti perché il Signore faccia nuovamente una pesca miracolosa. Duc in altum, Comunità Immacolata! Lode e gloria a Te, Signore  Gesù!

Cinzia Riccardi Barranco

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La Liturgia

di oggi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Web Master: Gruppo 2G